Home / Formula 1 2014 / GP Cina 2014: doppietta Mercedes anche a Shanghai, Alonso sul podio

GP Cina 2014: doppietta Mercedes anche a Shanghai, Alonso sul podio

GP Cina 2014, round 4. Mercedes pigliatutto: quattro su quattro. Anche in Cina il team tedesco non lascia nemmeno le briciole agli avversari. Lewis Hamilton trionfa sul tracciato di Shanghai, una gara tutta all’attacco impostata sulle due soste. Il britannico della Mercedes, partito dalla pole position, non ha ceduto un solo metro agli avversari tenendo la testa della gara per tutti e 56 i giri. Seconda posizione per la W05 gemella di Nico Rosberg, autore di una partenza disastrosa dove si è toccato con Bottas che dalla quarta piazza lo ha fatto scivolare ai margini della top ten, è stato obbligato a correre senza la telemetria per tutta la gara, costretto a dare informazioni al suo muretto ogni giro.

La grande sorpresa di Pasqua e di Shanghai è la Ferrari che con Fernando Alonso è riuscito a salire sul podio, in terza posizione. Lo spagnolo, autore di una partenza eccellente dove si è toccato con Massa, si è portato subito al terzo posto, posizione che ha consolidato fino alla fine. Quarto posto per Daniel Ricciardo e la Red Bull, che negli ultimi giri ha provato ad arrivare negli scarichi della Ferrari di Alonso mentre la quinta piazza finisce alla RB10 gemella di Sebastian Vettel, chiamato dal muretto per cedere la posizione al compagno di squadra più veloce.

Sesto posto per la Force India di Nico Hulkenberg che si mette negli scarichi la Williams di Valtteri Bottas, settimo. Chiudono la top ten la Ferrari di Kimi Raikkonen, ottavo ancora poco a suo agio con la F14T, Sergio Perez, nono, e la Toro Rosso di Daniil Kvyat, decimo, e per la terza volta su quattro gare nella top ten.

GP Cina 2014

1.   Lewis Hamilton     Mercedes              1h36m52.810s
2.   Nico Rosberg       Mercedes                  +18.686s
3.   Fernando Alonso    Ferrari                   +25.765s
4.   Daniel Ricciardo   Red Bull-Renault          +26.978s
5.   Sebastian Vettel   Red Bull-Renault          +51.012s
6.   Nico Hulkenberg    Force India-Mercedes      +57.581s
7.   Valtteri Bottas    Williams-Mercedes         +58.145s
8.   Kimi Raikkonen     Ferrari                 +1m23.990s
9.   Sergio Perez       Force India-Mercedes    +1m26.489s
10.  Daniil Kvyat       Toro Rosso-Renault          +1 lap
11.  Jenson Button      McLaren-Mercedes            +1 lap
12.  Jean-Eric Vergne   Toro Rosso-Renault          +1 lap
13.  Kevin Magnussen    McLaren-Mercedes            +1 lap
14.  Pastor Maldonado   Lotus-Renault               +1 lap
15.  Felipe Massa       Williams-Mercedes           +1 lap
16.  Esteban Gutierrez  Sauber-Ferrari              +1 lap
17.  Kamui Kobayashi    Caterham-Renault            +1 lap
18.  Jules Bianchi      Marussia-Ferrari            +1 lap
19.  Max Chilton        Marussia-Ferrari           +2 laps
20.  Marcus Ericsson    Caterham-Renault           +2 laps

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

jules-bianchi

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...