Home / Formula 1 2014 / Chi è Marco Mattiacci, l’uomo destinato a prendere il ruolo di Domenicali

Chi è Marco Mattiacci, l’uomo destinato a prendere il ruolo di Domenicali

Fin da quando è arrivata l’ufficialità che Marco Mattiacci avrebbe preso il posto in Ferrari di Stefano Domenicali, i tifosi del Cavallino Rampante hanno iniziato a chiedersi chi sia costui.
Marco Mattiacci, nasce a Roma nel 1972. 43 anni, alla Ferrari dal 1999, laureato in economia e commercio all’Università La Sapienza di Roma, a Maranello inizia a occuparsi del settore vendite per l’estero. Uomo chiave nello sviluppo del brand in Nord America e negli Stati Uniti, almeno fino ad oggi ha ricoperto il ruolo di presidente e amministratore delegato della Ferrari North America. Nonostante la grande esperienza a livello internazionale, Mattiacci non ha nessuna conoscenza di corse, levando le sue presenze al Ferrari Challenge Nord America, in qualità però di rappresentante del Cavallino negli States.

In concomitanza con il lavoro per la Ferrari, l’italiano ha contribuito anche alla crescita negli Usa per quanto riguarda Maserati e Jaguar. La carriera, inizia nel settore vendite, marketing e sviluppo del business, è progredita velocemente, tanto che nel corso degli anni ha ricoperto incarichi con sfide e responsabilità sempre maggiori. Ma ora per Mattiacci cambierà tutto, per l’italiano sarà, almeno inizialmente, un nuovo mondo col quale andare a scontrarsi. C’è solo da sperare che riesca a evitare un frontale!

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

jules-bianchi

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...