Vi piace questa nuova Formula 1? La Ferrari lo chiede ai suoi fans

Si è svolto il primo GP della stagione 2014 con in pista le vetture figlie dei nuovi regolamenti. E la domanda che sorge spontanea è: vi piace questa nuova Formula 1? La Ferrari invita i tifosi a dire la loro lanciando un sondaggio dedicato su ferrari.com. Quattro i quesiti proposti, due dedicati alla gara australiana (su spettacolo e regolamenti) e due che guardano alla prossima tappa, in Malesia. E se le voci del sondaggio non dovessero bastare, ferrari.com ha messo a punto anche un ulteriore canale di comunicazione su Twitter. I tifosi potranno sbizzarrirsi su temi come nuove regole, suono del motore, limite di carburante e spettacolo generale utilizzando l’hashtag di riferimento #FerrariFanSurvey.

Gli appassionati Ferrari si sono già dimostrati degli intenditori di Formula 1. Lo hanno dimostrato i dati del sondaggio che era stato proposto in vista del Gran Premio d’Australia, in cui si chiedeva di pronosticare quante vetture sarebbero arrivate al traguardo della gara di Melbourne.

Nonostante i timori sull’affidabilità precaria delle monoposto i quasi 10 mila tifosi che si sono espressi avevano previsto con ben il 70,17% delle preferenze che al traguardo sarebbero arrivate più di dieci vetture. I più convinti gli utenti di lingua spagnola (84%), a 70% e 68% i valori dei votanti in lingua italiana e inglese.

Autore

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *