Home / Formula 1 2014 / Schumacher sorridente protagonista di una pubblicità: i tifosi si infuriano

Schumacher sorridente protagonista di una pubblicità: i tifosi si infuriano

Da oltre una settimana su alcune riviste tedesche, alla radio e in televisione compare l’inserzione pubblicitaria dell’acqua Rosbacher. Tutto normale se non fosse che il testimonial è Michael Schumacher, sorridente e in piena forma. E tra i tifosi del sette volte campione del mondo scoppia la polemica. Gli appassionati, insorti sui social network, hanno anche scritto parecchie lettere ai giornali più importanti della Germania, ai quali hanno sottolineato tutto il loro sdegno per questa azione ritenuta di «sciacallaggio». Dal canto suo, la Hassia, società che produce e imbottiglia l’acqua Rosbacher ha voluto emettere una nota ufficiale nella quale chiarisce l’inconveniente: «La campagna pubblicitaria è stata prodotta a dicembre. Abbiamo reagito subito dopo l’incidente di Michael ed eliminato lo spot su radio e tv, sui giornali non abbiamo fatto in tempo».

In tutta questa storia, la cosa per la quale arrabbiarsi, forse è solo una: di tutti questi utilizzi propri o impropri del suo nome, Micheal Schumacher non ne sa nulla. Da oltre due mesi l’ex ferrarista è tenuto in coma farmacologico all’Ospedale Universitario di Grenoble, dopo il grave incidente sugli sci che lo ha visto protagonista a Meribel. Secondo le fonti ufficiali la situazione rimane invariata, come ha confermato Sabine Kehm, portavoce di Schumacher, la settimana scorsa, eppure secondo alcune agenzie di stampa la situazione sarebbe ben più grave di quello che si dica: nonostante le due operazioni effettuate al cervello per rimuovere alcuni dei coaguli di sangue siano perfettamente riuscite, non sarebbe stato possibile eliminarli tutti.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

jules-bianchi

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...