Home / Formula 1 2014 / Ferrari Land: a Barcellona il primo parco di divertimenti a tema in Europa

Ferrari Land: a Barcellona il primo parco di divertimenti a tema in Europa

PortAventura Entertainment S.A., società controllata da Investindustrial, ha raggiunto un accordo di licenza con Ferrari per realizzare Ferrari Land, un nuovo parco tematico dedicato al Cavallino Rampante all’interno del resort e parco divertimenti PortAventura, situato vicino a Barcellona, in Spagna. Ferrari Land si estenderà su 75.000 metri quadrati e comprenderà diverse emozionanti e nuove attrazioni per gli appassionati del marchio di ogni età, incluso l’acceleratore verticale più alto e veloce Europa. Tutta la famiglia potrà vivere e scoprire il mondo Ferrari.

L’altra grande novità è la nascita del primo hotel a tema Ferrari all’interno di PortAventura, un albergo di lusso a 5 stelle con 250 stanze, ristoranti e simulatori di guida. L’investimento complessivo per il progetto è di 100 milioni di euro. Il parco sarà inaugurato nel 2016, PortAventura accoglie già circa 4.000.000 persone all’anno, di cui il 50% provenienti da Paesi stranieri. Grande è l’entusiasmo da parte di Andrea Bonomi, Senior Partner di Investindustrial: «L’accordo con Ferrari rappresenta un’ulteriore tappa fondamentale nella strategia di posizionare PortAventura come uno dei migliori destination resort per le famiglie nel mondo». Dello stesso parere è anche Andrea Perrone, amministratore delegato di Ferrari Brand: «Dopo il successo del Ferrari World di Abu Dhabi abbiamo ricevuto tante richieste per nuovi parchi divertimento. Abbiamo deciso di accettare quella di Investindustrial perché è un progetto solido fatto da persone competenti e che porta il fascino della Ferrari in Spagna dove abbiamo tanti sostenitori e appassionati».

PortAventura, acquisito nel 2009 da Investindustrial, ha ottenuto un crescente successo tanto da diventare il primo parco divertimenti del Mediterraneo, il secondo in Europa, anche grazie a oltre 125 milioni di euro investiti in 4 anni oltre all’investimento per l’acquisizione iniziale.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...