Home / Formula 1 2014 / Una piazza nell’autodromo di Imola dedicata ad Ayrton Senna?

Una piazza nell’autodromo di Imola dedicata ad Ayrton Senna?

1994-2014, il ventennale dalla scomparsa sul tracciato del Santerno di Ayrton Senna e Roland Ratzenberger. E proprio per ricordare i due piloti scomparsi durante il tragico weekend di Imola, l’Autodromo sta preparando manifestazioni in grande stile, volute anche e soprattutto dall’amministrazione comunale. A meno di due mesi dall’avvio della manifestazione, di scena dall’1 al 4 maggio, e con un programma del quale non si conosce ancora praticamente nulla, l’unica cosa che sembra essere certa è che l’impianto dedicherà una piazza al tre volte campione del mondo brasiliano, ricavata all’interno dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari al termine dei lavori di ristrutturazione che stanno coinvolgendo la parte più vecchia del paddock.

La dedica a Senna non è scontata. La lista dei candidati è riservata anche a Tazio Nuvolari, Gilles Villeneuve e ad Ayrton ma solamente dopo una consulta con la cittadinanza verrà decretato il nome dei pilota al quale intitolare la piazza interna alla struttura con i lavori che prenderanno il via nel corso della prossima estate.

E intanto c’è già chi, a modo suo, ha voluto celebrare il brasiliano. La TAG Heuer ha realizzato in edizione limitata un modello di orologi, gli Avant-Garde Eyewear: the Ayrton Senna limited edition, realizzati a mano in Monel, una lega di nichel e rame, prodotti in 614 esemplari e venduti al prezzo di 1.900 euro. Una parte dei proventi delle vendite, sarà ovviamente devoluto in favore dell’Instituto Ayrton Senna, retto dalla sorella del brasiliano, Viviane.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

jules-bianchi

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...