Mercedes: il nuovo muso ha fallito i crash test

In questi ultimi due test in medioriente la Mercedes starebbe girando con lo stesso musetto usato per la prima volta a Jerez. In realtà la casa tedesca domani si doveva presentare con una ala anteriore che però dovrà rimanere in patria visto la sua bocciatura ai crash test necessari per l’omologazione del naso. Gli aerodinamici della freccia d’argento stanno studiando e progettando un’ala molto più aggresiva e longilinea rispetto all’attuale, che però si potrà scorgere solo nel primo appuntamento del mondiale 2014.

La prossima prova è stata fissata per il 10 marzo a una settimana dalla gara australiana. Ricordiamo però che la Mercedes con l’attuale musetto si è destreggiata in modo eccellente tra i giorni di test dimostrandosi una delle macchine più affidabili e veloici del panorama della Formula 1.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*