Jenson Button e Jessica Michibata presto sposi

I fiori d’arancio stanno letteralmente contagiando il paddock della Formula 1. Dopo il matrimonio di Giedo van der Garde e le prossime nozze di Nico Rosberg e Sebastian Vettel, anche Jenson Button avrebbe deciso di portare finalmente all’altare la bellissima Jessica Michibata. Il pilota della McLaren, dopo oltre cinque anni di relazione con la modella, ha deciso di fidanzarsi ufficialmente regalandole un anello che la Michibata ha sfoggiato nel paddock di Sakhir, dove si stanno svolgendo i test collettivi di Formula 1. E, come nello stile dei piloti attivissimi su Twitter, le prime congratulazioni sono arrivate proprio dal team di Woking, con un cinguettio: «Tanti complimenti a @JensonButton e @jessybondgirl per il loro fidanzamento», allegando una foto felice della coppia.

Jenson Button e Jessica Michibata fanno coppia fissa dal 2009, anno in cui il pilota inglese vinse il titolo mondiale con la Brawn GP. Classe 1984, giapponese ma per metà argentina, Jessica è principalmente una modella di lingerie, ma negli ultimi anni è stata anche testimonial del noto marchio di orologi TAG Heuer. Molto apprezzata a livello internazionale, ben prima del fidanzamento con l’inglese, ha calcato alcune delle passerelle più importanti del mondo non lasciandosi sfuggire servizi fotografici per le più note riviste di moda del settore. Eppure anche tra una delle coppie più belle del paddock, non è sempre stato tutto rose e fiori: nel 2010 Jessica e Jenson si sono presi una pausa di riflessione a causa della lontananza per svolgere i rispettivi lavori di pilota e modella, sempre in viaggio, agli antipodi del mondo.

Autore

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*