Ecclestone teme per Schumacher: «Ho paura di avere brutte notizie»

Sono quasi trascorsi due mesi dall’incidente sulle nevi di Meribel che ha visto protagonista Michael Schumacher. Dallo scorso 29 dicembre il tedesco è ricoverato in coma farmacologico all’Ospedale Universitario di Grenoble e i pensieri di pronta guarigione rivolti al sette volte campione del mondo non si sono mai placati. Uno degli ultimi a far giungere il proprio messaggio è stato proprio Bernie Ecclestone che, intervistato dalla Bild, ha affermato di avere paura di ricevere brutte notizie sulle condizioni di Schumacher.

«L’unica cosa che spero è che vada tutto per il meglio, ma non possiamo fare altro che aspettare – ha raccontato l’83enne – Ho paura di avere cattive notizie. Per questo motivo non chiedo niente alla sua famiglia o agli amici di Michael». Il Patron della Fom però ha un timore: «Lo Schumacher che si sveglierà sarà ancora il Michael che tutti conosciamo? Possiamo solo aspettare», ha confessato ai media tedeschi.

Autore

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*