Home / Formula 1 2014 / Dopo le Olimpiadi la Formula 1 è di casa a Sochi: il circuito è praticamente pronto

Dopo le Olimpiadi la Formula 1 è di casa a Sochi: il circuito è praticamente pronto

Non solo Olimpiadi invernali a Sochi. La località russa nel 2014 ospiterà anche la prima edizione del Gran Premio di Russia, e gli organizzatori hanno annunciato come il circuito sia pronto al 91%. Nonostante le voci di rassicurazione, l’impianto è un vero e proprio cantiere a cielo aperto: i box sono stati completati, sulla pit lane è stata posata la prima gettata di asfaltatura, ma per il resto non c’è molto, ma tra otto mesi dovrà avere obbligatoriamente un aspetto diverso. Il centro medico e l’eliporto, sono già stati ultimati; l’edificio che ospiterà la direzione gara sta per essere completato. Secondo Oleg Zabara, uno degli organizzatori dell’evento sportivo, il primo GP di Russia porterà a Sochi moltissime persone: «Ci aspettiamo di vendere 55.000 biglietti, sarà un evento molto importante per la nazione e per Sochi».

Il tracciato, che porta la firma di Hermann Tilke, è lungo 5,8 chilometri e al suo interno ospita il Villaggio Olimpico. La Russia è legata a Bernie Ecclestone e alla Formula 1 per i prossimi sette anni grazie a un progetto ambizioso che ha un costo totale di 200 milioni di dollari. Eppure, nonostante le dichiarazioni di Zabara, l’appuntamento mondiale è in calendario col doppio asterisco, visto che la Federazione deve ancora emettere ed autentificare l’omologazione, necessaria per ospitare la gara di Formula 1 e, come informa BlogF1.it, Alan Baldwin della Reuters, che recentemente ha effettuato un sopralluogo sulla zona, ha affermato come l’avanzamento dei lavori è lontano dal programma stilato mesi fa dagli organizzatori.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

jules-bianchi

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...