Home / Formula 1 2014 / Ayrton Senna Tribute 1994/2014: Imola diventa verdeoro per quattro giorni. Il programma

Ayrton Senna Tribute 1994/2014: Imola diventa verdeoro per quattro giorni. Il programma

Chiedi chi erano Senna e Ratzenberger. Per gli appassionati più attempati due piloti mai dimenticati per la loro comune passione, la loro diversità e la stessa maledetta fine; per le nuove generazioni un personaggi da scoprire attraverso video, immagini e libri. È inutile nascondersi dietro a un nome perché il mito di Ayrton Senna evoca, nella memoria di tutti, la Formula 1 d’altri tempi. A vent’anni dalla scomparsa del pilota brasiliano, in quel tragico Gran Premio di San Marino del 1994, l’Autodromo di Imola aprirà i cancelli del circuito dal 1 al 4 maggio, dove il pilota verdeoro ha ottenuto alcune delle sue vittorie più belle per una tre giorni di sport, di passione e spettacolo per ricordare semplicemente Ayrton e Roland. L’evento, nato grazie alla collaborazione tra promosso dal Comune di Imola, Instituto Ayrton Senna, Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari e F1Passion.it, in un momento come questo, estremamente delicato per un Circus che sempre più tende ad allontanarsi dal suo pubblico, aprirà le porte dei paddock e delle aree più inavvicinabili per permettere a tutti gli appassionati di vedere da vicino auto, cimeli, esposizioni fotografiche e documentari, incontrando amici, colleghi o addetti ai lavori che hanno conosciuto Senna e che, a distanza di un ventennio, ne sono ancora legati nel ricordo.

Il cuore pulsante dell’evento sarà senza dubbio il paddock di Imola, generalmente riservato agli addetti ai lavori e piloti, sarà destinato esclusivamente al grande pubblico con simulatori di guida e gare di pit stop senza dimenticare i più piccoli che potranno dilettarsi tra la pista per modellini radiocomandati, kart elettrici e automobiline F1 a pedali. I box, che generalmente siamo abituati a vedere animati dai meccanici che lavorano sulle macchine, si trasformeranno in un museo en plein air, tra mostre fotografiche, esposizioni di vetture e moto, d’epoca e attuali, provenienti direttamente dai team di Formula 1 dove lo stesso Senna ha corso o da collezioni private.
Mercoledi 30 aprile
ore 18.00: Duomo di Imola, Santa Messa in memoria di Ayrton Senna e Roland Ratzenberger

Giovedì 1 maggio
ore 9.00: autodromo, Tributo a Senna – tutti in pista con auto e moto
ore 13.00: inaugurazione Ayrton Senna Tribute 1994/2014
ore 13.45: curva del Tamburello, cerimonia di commemorazione
ore 15.00: Museo Costa (autodromo), inaugurazione mostra auto e cimeli Ayrton Senna; area box: inaugurazione mostre fotografiche e Formula 1 Ayrton Senna
ore 15.30: Media Center, incontri e testimonianze
ore 18.00: stadio Romeo Galli, Imola, Partita del Cuore Nazionale Piloti
ore 21.00: terrazza Pit Lane, cena di gala di beneficenza con proiezione Multivision Ayrton (immagini di Ercole Colombo e Angelo Orsi videocomposte da Lido Andrella)

Venerdì 2 maggio
ore 9.30: prove libere e qualificazioni (piloti F1)
dalle ore 10.00: incontri, testimonianze, dibattiti
ore 11.30: gara sprint
ore 13.00: premiazione e inizio prove libere e qualificazioni (gara endurance a squadre)
ore 14.30: gara Endurance
ore 20.15: area Media Center, premiazioni
ore 21.30: paddock, concerto

Sabato 3 maggio
ore 9.00: circuito, parate ed esibizioni di Formula 1, Sportcars e Granturismo
ore 13.00: circuito, visite guidate all’Autodromo di Imola su navetta
ore 14.30: circuito, parate ed esibizioni di Formula 1, Sportcars e Granturismo
ore 21.30: area Media Center, proiezione del docu-film Senna di Asif Kapadia

Domenica 4 maggio
ore 8.30: circuito, Run Memorial Senna. Gara podistica con premiazione alle ore 12.00
ore 12.30: Bike Memorial Senna. Gara ciclistica con premiazione ore 15:15
ore 15.30: Transappeninica. Gran parata auto storiche
ore 16.30: apertura al pubblico della pista e conclusione della manifestazione

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...