Home / Formula 1 2014 / Alcobendas dedica un parco cittadino a Maria de Villota

Alcobendas dedica un parco cittadino a Maria de Villota

Nonostante la morte improvvisa, il ricordo di Maria de Villota non si cancella. Ieri, mercoledì 26 febbraio, il comune di Alcobendas ha reso omaggio alla driver spagnola, deceduta nel mese di ottobre, dedicandole un parco cittadino. È stato il sindaco di Alcobendas, Ignacio García de Vinuesa, ad alzare il telo dalla targa commemorativa piazzata nel giardino pubblico situato in calle Begonia 135. All’inaugurazione, oltre al marito Rodrigo García de Millán, era presente la famiglia della de Villota e gli amici più intimi dell’ex tester della Marussia, venuta a mancare a causa dei postumi del tremendo incidente del luglio 2012.

La scelta è ricaduta su questo luogo, perché come ha spiegato l’assessore dello sviluppo del quartiere di Soto de la Moraleja, il parco non ha mai avuto un nome proprio e non è mai stato dedicato a nessuno, tanto che i cittadini del posto, lo chiamano El parque del lago o de las rosas, proprio per questo motivo: «È stata una bellissima iniziativa e Maria, proprio per la sua storia, è diventata un riferimento per tutti – ha sottolineato il vedovo della de Villota – Poter venire qui e vedere la targa commemorativa può essere motivo di riflessione o può aiutarci in un momento difficile».

Maria de Villota, figlia d’arte, è stata la pioniera in Formula 1 per le pilota donna di nazionalità spagnola. Nel 2011, è stata la prima donna iberica a calarsi nell’abitacolo di una F1 mentre nel 2012 è stata promossa al ruolo di tester con la Marussia.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...