Ricciardo: «Sono fiducioso, abbiamo tempo per rimediare ai problemi»

Da quello che si vede e che la Red Bull anche oggi non è riuscita a fare più di dieci giri e il pilota che l’ha guidata in questi due giorni di certo non è uno dei più felici. Però si ritiene fiducioso visto il lasso di tempo disponibile fino al 19 febbraio, giorno dell’inizio dei test i Bahrain, dove la scuderia vincitrice di quattro mondiali potrà rimediare alle problematiche avute. Anche Horner si ritiene fiducioso che nelle prossime due settimane la Red Bull risolverà i suoi problemi. Di questo, il secondo pilota della casa austriaca, ne ha parlato dopo il quarto giorno di test a Jerez: «Credo che il tempo sia dalla nostra parte, abbiamo di fronte due settimane e questo è incoraggiante perché sappiamo che i ragazzi che lavorano in officina faranno un gran lavoro e questo mi rende molto ottimista. una delle cose positive e che quando porteremo l’auto in fabbrica sapremo dove agire. Per risolvere i nostri problemi abbiamo bisogno di tempo per risolvere i problemi che abbiamo e che tutti conosciamo. Fortunatamente anche è solo un test e quindi non abbiamo perso punti».

Certamente sappiamo che le scuderie non sono completamente preparate dal punto di vista tecnico ma la per Red Bull è ancora buoi pesto : «Non lo so se la Red Bull sia indietro con i lavori, ma certamente tutte le scuderie hanno alcuni problemi visto che la stagione che stiamo vivendo è caratterizzata da molte innovazioni, infatti quando guardo la vettura penso: Wow ragazzi come avete fatto a sviluppare la vettura in questo poco tempo». Infine il pilota australiano si indaga sui problemi che in questo tempo hanno afflitto la Red Bull: «Io penso che i nostri problemi siano dovuti a delle combinazioni di piccoli guasti, ma per i dettagli non posso dire nulla. l’unica cosa che posso dichiarare e che si tratta di un sistema complicato e che perché tutto funzioni in modo corretto ogni cosa deve lavorare in sinergia con l’intero impianto. Comunque sono convinto che entro i prossimi test avremo risolto tutti i problemi».

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *