Muso come la McLaren per la nuova Toro Rosso

E’ stata appena presentata la STR9 la prima monoposto che è stata mostrata fisicamente e non con immagini via web. La toro Rosso è stata presentata a Jerez dove domani correrà guidata da Vergne e dal rockie Kvyat. La società emiliana quest’anno ha deciso di optare per il motore power- unit costruito dalla Renault, che appartiene anche alla sorella maggiore Red Bull. Fino ad ora la Toro Rossa aveva usufruito della motorizzazione Ferrari che la fornisce anche alla Sauber.

Come si può notare dalla scocca della monoposto italiana, disegnata dal connazionale Luca Furbatto, il muso è caratterizzato da una “proboscide” come quello McLaren che ha saputo esprimere alla perfezione le nuove regole fornite dalla FIA. La vettura faentina ha riportato sotto l’airbox una feritoia capace di fornire aria e raffreddamento a particolari molto importanti per il funzionamento della monoposto. Si nota anche che l’ala posteriore, a differenza delle altre monoposto, non ha alcun pilone di sostegno ma si appoggia sulle proprie pareti che, probabilmente, sono ancorate al sottoscocca.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *