Home / Formula 1 2014 / Monza non dimentica Schumacher: «Dai campione ce la fai»

Monza non dimentica Schumacher: «Dai campione ce la fai»

Oltre duecento tifosi in rappresentanza degli Scuderia Ferrari Club di Italia e Francia erano a Grenoble, lo scorso 3 gennaio, per rendere omaggio all’ex ferrarista nel giorno del suo 45esimo compleanno. Ci sono volute tante ore di viaggio in pullman e in automobile per far sentire e vedere alla famiglia e alle persone più care al pilota tedesco l’affetto dei tifosi che hanno dispiegato il Cuore Ferrari nel parcheggio dell’ospedale. Non tutti i tifosi del tedesco, però, sono riusciti ad andare a Grenoble, e in qualche modo hanno comunque voluto fargli sentire la loro vicinanza. Qualche fan del sette volte iridato di Formula 1, ha lasciato un bigliettino, poco fuori l’Autodromo Nazionale di Monza, su quello che viene chiamato il Muretto dei Campioni. Lungo il muro, adornato da diverse foto del GP d’Italia e autografi degli eroi delle due e quattro ruote, su delle singolari piastrelle, proprio vicino all’immagine che ricorda la vittoria di Schumacher, in Brianza, nel 2003, è apparso il messaggio: «Dai campione ce la fai».

Il muretto è stato costruito nel 2009 a cura dell’Associazione degli amici dell’Autodromo e del Parco e dell’amministrazione comunale di Monza e Biassono, sul cui territorio si trova, a ridosso di una delle più note curve del circuito.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...