Fernando Alonso vicino a Jenson Button: «John era un gran uomo»

Fernando Alonso è stato tra i primi piloti di Formula 1, che su Twitter, ha voluto mostrare la sua vicinanza alla famiglia Button e soprattutto a Jenson per la scomparsa del loro caro John. Padre orgoglioso del campione del mondo 2009, 70enne, venuto a mancare per un infarto nella sua casa nel sud della Francia: «Condoglianze a tutta la famiglia Button, soprattutto a Jenson. Notizia molto triste. John, un grande uomo, un amico, ci mancherà», questo è stato il cinguettio che l’asturiano ha lasciato su Twitter. Come lui tanti, perché nonostante John Button fosse solo il padre di un pilota, è entrato nel cuore di addetti ai lavori e tifosi, quasi come se fosse lui, a misurarsi con gli avversari, ogni due settimane, all’interno degli stretti abitacoli. John Button è la sua spontaneità, John Button e la sua cordialità, qualità che, anche se non da campione del mondo, gli hanno permesso di conquistarsi la stima e l’affetto di tutti.

Mancherà John Button, non solo a Jenson, alla sua famiglia e alle figlie Natasha, Samantha e Tanya. Una personalità come la sua mancherà all’intero paddock della Formula 1, un uomo vero in un universo sempre più artefatto. Mancheranno i suoi pantaloni verde e le sue camicie sgargianti, mancherà sotto al podio, ad applaudire il figlio. L’unica cosa da dire in un momento come questo… ciao John, fai buon viaggio!

Fernando Alonso vicino a Jenson Button: «John era un gran uomo» ultima modifica: 2014-01-13T21:02:24+00:00 da Eleonora Ottonello

Autore

Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *