Home / Formula 1 2014 / Bernie Ecclestone vuole comprare il tracciato del Nurburgring

Bernie Ecclestone vuole comprare il tracciato del Nurburgring

Nonostante l’ennesimo scandalo che ha colpito Bernie Ecclestone e che lo ha obbligato a dimettersi dal consiglio di amministrazione della Formula 1, il Patron sembra non mollare la presa nel mondo degli affari. Secondo un’indiscrezione rilanciata dalla Reuters, l’83enne avrebbe avanzato un’offerta per acquistare lo storico tracciato del Nurburgring, comprensivo della NordSchleife e della SudSchleife. Il circuito, che non è stato più utilizzato del celebre incidente di Niki Lauda del 1976 perché considerato troppo pericoloso, attualmente comprende un parco attrazioni e non naviga in buone acque.

Nel maggio 2013, i proprietari dell’impianto hanno dichiarato bancarotta e il Tribunale fallimentare ha deciso la vendita del complesso per 160 milioni più 400 milioni di debiti, a causa dei rinnovamenti del 2009. Nulla di fatto nemmeno dopo che una richiesta di assistenza finanziaria, che è stata respinta dall’Unione Europea. Con all’attivo oltre 300 dipendenti, il circuito è di proprietà della regione per il 90% del totale, i 379 ettari del circuito e della sua struttura cercano un compratore adeguato, tanto che gli avvocati che gestiscono la pratica di fallimento sperano di poter piazzare l’intero complesso a un facoltoso compratore come potrebbe essere lo stesso Ecclestone.

Costruito nel 1927, il Nurburgring nelle varie configurazioni di pista ha ospitato 30 gran premi di Formula 1, tra cui quello dell’incidente di Niki Lauda, e a luglio 2013 è stato la sede del Gran Premio di Germania sul tracciato della Formula 1. Attualmente è utilizzato da case automobilistiche e motociclistiche impegnate a testare di nuovi modelli da introdurre sul mercato.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...